L’educazione al Sentire. Esperienze di supporto a genitori e operatori socio-assistenziali.

Cos’è il Sentire? E’ un esperienza fondamentale per lo sviluppo del bambino. Cosa succede quando l’ambiente attorno al bambino non favorisce, o blocca, la possibilità di attraversare questa esperienza?

A quasi trent’anni dall’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, è ancora importante interrogarsi sulle capacità del mondo adulto di rispondere ai bisogni dei propri figli. La società è fortemente centrata su obiettivi ed interessi adulti e la vita frenetica non risparmia i bambini che vedono ogni ora della loro giornata scandita da numerosi impegni. Questo porta a non avere più il tempo e, spesso, la capacità di ascoltare se stessi, le proprie sensazioni.

È, invece, attraverso il Sentire che si sviluppa la conoscenza di Sé.

Venerdì 24 Febbraio si terrà presso la nuova sede in via Donota 1 (Trieste), una tavola rotonda che coinvolge esperti di diversa formazione.

Programma:

15.00 – registrazione partecipanti e saluto delle autorità.

15.20 –

Dott.ssa M.L. Passarini, Psicologa Psicoterapeuta, Direttrice del Centro di Psicoterapia Funzionale di Brescia

 “Guidare alla scoperta di sé e del mondo con gli strumenti del Neo-Funzionalismo”;

16.00 – Dott.ssa B.Welker, Responsabile Spazio Neutro Cooperativa Sociale La Quercia “Spazio Neutro come palestra di ascolto. Esperienze di visite protette e facilitanti”;

16.40 – Dott. S. Canali, Ricercatore presso la Scuola Superiore di Studi Avanzati (SISSA)

“Sentire le emozioni, dal corpo alla morale e ritorno”;

17.20 – Dott.ssa E. Scaravelli, Psicologa Psicoterapeuta, Centro di Psicoterapia Funzionale di Trieste

“Videogiochi e mondi virtuali: interferenze sulla conoscenza di sé”.

Il moderatore sarà il Dott. M. Iacono, Direttore del Centro di Psicoterapia Funzionale Integrata di Trieste.

L’incontro è aperto a tutti ma l’iscrizione è obbligatoria. E’ necessario segnalare la propria presenza, inviando Nome, Cognome, telefono e email a: segreteria@psicocorporea.it

 

Qui la brochure in PDF