Master sul Benessere Integrato – Metodologia Funzionale Antistress®

Un Master che fornisce competenze e conoscenze per una corretta valutazione psico-fisica della condizione di stress-benessere, nonché metodologie d’intervento accurate e mirate per il trattamento dei sintomi dello Stress cronico (o distress). In particolare, sarà sostenuto l’apprendimento della metodologia Funzionale Antistress®. che porta ad effetti duraturi in seguito a 8 o 10 sedute.

continua

Benessere

Laboratorio sul Benessere Attività di gruppo sviluppata su 8-10 incontri rivolti a persone che desiderano prevenire, o affrontare all’esordio, disturbi correlabili ad una condizione generale di stress. Nel corso degli incontri si utilizzano tecniche ad integrazione corporea proprie dell’approccio Funzionale per recuperare profonde sensazioni di rilassamento (sede di Trieste e Udine) che, nello specifico, significa saper recuperare la propria capacità di Lasciare l’attivazione complessiva dell’organismo, Allentare il Controllo, i pensieri e la vigilanza eccessiva, ottenere uno stato di Calma per arrivare ad una più chiara percezione delle proprie Sensazioni e del proprio Benessere. Il dibattito scientifico su quelli che sono classificabili come disturbi eziologicamente correlati ad uno stato di stress cronico è tutt’altro che concluso ma è già possibile tracciare una mappa di quelli che sono, comunque, sintomi fortemente influenzati da condizioni di tensione e stress eccessivo. Disturbi stress correlati: Acufeni: sono sensazioni di ronzio o fischio di irritazione del nervo acustico. Possono avere un’origine acustica o cervicale. Il ronzio auricolare tende ad aumentare in condizioni di stress. In presenza di acufeni recidivanti o persistenti è necessaria la valutazione clinico-strumentale del medico. Afta: è un’ulcerazione circoscritta della mucosa del cavo orale. Presenta margini piani e arrossati con superficie grigiastra o giallastra. La lesione è intensamente dolorosa, in particolare nella fase iniziale, quando provoca difficoltà nell’assumere cibo. Condizioni di stress possono essere un fattore scatenante. Cefalea muscolo tensiva: detta anche nucale o posteriore, origina da una eccessiva tensione dei muscoli del viso e del collo. Ha un carattere gravativo, diffuso, con localizzazione particolare a livello occipitale. Spesso presenta una lunga durata con periodiche esacerbazioni, soprattutto in relazione a stress, mutamenti atmosferici, clima freddo-umido. Cefalea vasomotori: detta anche fronto-temporale o “anteriore” si manifesta con crisi dolorose violente periodiche, talvolta precedute da sintomi premonitori ed accompagnate da fenomeni digestivi, neurovegetativi, vascolari. La varietà più comune è l’emicrania. Crampi muscolari: sono contrazioni parassistiche dolorose involontarie che si manifestano abitualmente in relazione ad uno sforzo muscolare. Nei crampi recidivanti o invalidanti o associati a disturbi circolatori è indicata la visita medica. Difficoltà digestive: o dispepsia, è il termine generico che si riferisce a numerosi sintomi dovuti ad alterazione al processo digestivo solitamente di natura funzionale: processo digestivo lento, peso epigastrico, sonnolenza post prandiale, meteorismo, eruttazioni. Le difficoltà digestive persistenti richiedono la visita medica. Dismenorrea: indica il dolore pelvico che compare o precede il flusso mestruale. La dismenorrea richiede un esame clinico specialistico. Eczema: è un’affezione dermatologica acuta, subacuta o cronica, caratterizzata da arrossamento, vescicole, ispessimento cutaneo e croste. Spesso le lesioni sono intensamente pruriginose. Si distingue un eczema costituzionale o atopico che si manifesta già nei primi anni di vita ed un eczema tipico o da contatto che interessa l’adulto. Condizioni di stress possono accentuare il prurito e le manifestazioni cutanee. Fibromialgie: sono manifestazioni muscolari caratterizzate da una contrattura dolorosa. In particolare interessano i muscoli paravertebrali cervicali o lombari e si manifestano a seguito di aggressioni esterne ( freddo, umidità, movimento brusco, prolungato mantenimento di alcune posture) o in condizioni di stress. Gastroduodenite: è un quadro clinico, spesso espressione di distonia neurovegetativa , caratterizzato da turbe dispeptiche (peso epigastrico, pirosi, meteorismo epigastrico, eruttazioni). Herpes labiale: è un’infezione di origine virale con la particolare affinità per la cute che determina la comparsa di vescicole riunite a grappolo. Insorge soprattutto in relazione a stress, esposizione solare, affaticamento, mestruo, processi febbrili, assunzione di alcuni alimenti o farmaci. L’herpes simplex è localizzato al volto, attorno alle labbra. Inappetenza: è la mancanza del senso di appetito. Solitamente l’inappetenza si manifesta in alcune fasi della crescita e nella convalescenza. La perdita persistente dell’appetito con diminuzione di peso, soprattutto in una...

continua

Laboratorio di rieducazione del diaframma e sui disturbi da reflusso gastroesofageo

L’attività si colloca all’interno di un protocollo individuale riabilitativo del diaframma, dei disturbi gastrici e da reflusso gastroesofageo, già cronicizzati o ad insorgenza recente. Questi disturbi si inseriscono nell’andamento generale della salute della persona, alterando alcune Funzioni: il Controllo, il Movimento, la Postura, la Respirazione. Al fine di sopperire ad una carenza di Benessere e Calma si va ad inserire l’intervento psico-corporeo sulla persona, basato sull’approccio Funzionale integrato, applicato ai disturbi stress correlati (L. Rispoli). Gli obiettivi degli interventi sono quelli di dare continuità e sviluppo al trattamento riabilitativo attraverso un lavoro in gruppo, dove ogni partecipante potrà recuperare i Funzionamenti alterati, così da ottenere un allentamento sintomatologico per ciò che concerne la frequenza e/o l’intensità dei disturbi. In questi casi, il distretto corporeo in cui le sensazioni di Benessere sono assenti o più compromesse, è in genere quello addominale e, nello specifico, la zona diaframmatica, esofagea e del processo xifoideo. Si proporranno esercizi respiratori, propriocettivi, e posturali, che coinvolgeranno l’intera persona in esperienze di allentamento muscolare per Lasciare l’attivazione neurofisiologica concedendosi momenti di pausa, di Benessere psicofisico, di Contatto morbido e tenero con quelle zone del corpo sofferenti e per il recupero di Sensazioni piacevoli e benefiche in quelle stesse zone. È possibile avere questa continuità di supporto presso il nostro Centro che da anni si occupa nello specifico dei disturbi correlati allo stress, dove trovano ampie basi eziologiche queste patologie.   Tempi I corsi si tengono il Lunedì dalle 18.30 alle 20.00 È necessario confermare l’iscrizione a: argenziano@psicocorporea.it Si consiglia di partecipare con un abbigliamento comodo.   Responsabile del progetto dott.ssa Liliana Argenziano, Psicologa Psicoterapeuta Funzionale   Comitato scientifico del progetto dott. Marco Iacono, Psicologo Psicoterapeuta Funzionale, Direttore dell’Associazione C.F.I., socio S.I.F. dott.ssa Giuseppina Puleo, Medico Fisiatra dott.ssa Silvia Morena, Medico di Base e specialista in Gastroenterologia   Conduttori del corso dott.ssa Liliana Argenziano dott. Marco Iacono   Per maggiori informazioni:...

continua

Adolescenza

Sportello gratuito per l’’accoglienza e l’’ascolto dell’’adolescente In adolescenza ci si confronta con l’’arduo compito di riconoscere e complessificare la propria identità, rendendosi progressivamente indipendenti dalla famiglia, relazionandosi con i coetanei in misura sempre più significativa, cercando di integrare armonicamente i cambiamenti del proprio corpo. E’ un periodo confuso e fecondo, in cui può essere utile cercare di fare un po’ di chiarezza con se stessi nel confronto con l’altro; La genitorialità è, a sua volta, un compito arduo e complesso, in cui si possono incontrare diverse difficoltà nella quotidianità della vita familiare e del rapporto educativo. Può essere utile aprirsi al dialogo ed alla discussione delle possibili problematiche incontrate dal genitore nel difficile compito dell’educazione; Lo sportello di ascolto è uno spazio d’’incontro che potrà permettere, a coloro che vorranno usufruirne, di confrontarsi con un esperto non solo sulle difficoltà o i possibili disagi, ma anche sugli interrogativi e le questioni aperte legate alla propria esperienza personale e al proprio vissuto.   A CHI SI RIVOLGE? RAGAZZI, GENITORI, INSEGNANTI COME ACCEDERE? Richiedendo un primo appuntamento gratuito allo 040.412304 oppure 349.7746147 o passando in Via Tor San Piero16/a (dalle 10.30 alle 13.00). Responsabile del servizio: dott.ssa Ester Scaravelli, psicologa,...

continua

Infanzia

CORSO SUL TOCCO E IL MASSAGGIO FUNZIONALE PER L’INFANZIA CARE MAMME E PAPA’… SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL corso che si struttura su 3 incontri di 90 minuti ciascuno Ad ogni partecipante sarà fornita una dispensa e tutto l’occorrente per il massaggio (copertine, cuscini e salviette ).   Il corso ha l’obiettivo di: – far acquisire le manualità del massaggio adatte al bambino – trasmettere uno strumento efficace in caso di coliche e stipsi – permettere al bambino e di conseguenza ai genitori di regolarizzare il ritmo sonno-veglia – valorizzare e favorire il contatto, la possibilità di essere contenuto e un’ affettuosa comunicazione tra adulto e bambino attraverso più canali sensoriali – creare uno spazio di discussione su temi di interesse comune al gruppo Il corso si terrà presso l’ associazione C.F.I. Alma – Centro di psicologia e psicoterapia Funzionale Integrata. Per ulteriori informazioni, curiosità e iscrizioni potete contattarci via mail funzionale@psicocorporea.it o telefonare...

continua

Benessere Organizzativo

Benessere Organizzativo  Le attività che il Centro propone alle aziende, partono dal presupposto che qualunque piano di sviluppo che non tenga conto del benessere delle persone sul posto di lavoro è certamente destinato all’insuccesso.  Sulla base delle ricerche e dell’esperienza della Scuola Europea in Psicologia Funzionale (S.E.F.),  gli psicologi afferenti al Centro di psicologia Funzionale Integrata si propongono attraverso attività consulenziali e formative sui temi dello Stress lavoro correlato e del Benessere Organizzativo. Queste proposte si basano sulle più innovative metodologie per “fotografare” l’individuo nella sua globalità (sui piani cognitivo, emotivo, posturale e fisiologico) ed evidenziare così i suoi possibili disfunzionamenti. Sono, però, anche focalizzate sulle esigenze aziendali di valutare la realtà organizzativa nel suo complesso. Infatti, risulta estremamente importante analizzare la realtà nella sua interezza, cogliendo la complessità dell’Organismo Azienda, inteso non come semplice somma di individui ma come unità articolata e globale. Attraverso una diagnosi organizzativa multidimensionale è possibile individuare ciò che può essere ulteriormente sviluppato, maggiormente mobilizzato e reso più efficiente. Tutto questo rientra nella logica per cui, se si intendono evitare crisi irreparabili, vanno messi in atto processi di cambiamento e potenziamento delle risorse umane: a) per accrescere il livello di benessere sia individuale che organizzativo; b) per accrescere la consapevolezza e conoscenza dello Stress, delle sue cause e di come affrontarle; c) per potenziare determinate “Capacità di Base” di chi fa parte dell’organizzazione (dall’imprenditore al commerciale); d) per sviluppare i potenziali inespressi.   Per maggiori informazioni relative all’applicazione della Psicologia Funzionale nei contesti organizzativi, è possibile contattare il dott. Marco...

continua

Movimento

– Movimento Armonico – ginnastica dolce In questo corso miriamo a condurre le persone alla percezione fisica, cercando di far sentire lo stato di tensione e il movimento rigido, ridu­cenclolo e trasformandolo invece in maggior flessibilità, al fine di raggiungere una giusta “tensione armonica”. Non è sempre necessario eseguire degli eserci­zi faticosi, ma è molto più profonda l’azione di un movimento lento e minimale, fatto con coscienza. Durante l’esecuzione degli esercizi ognuno tro­va il proprio ritmo e il proprio flusso respiratorio, riconoscendo e rispettando i propri limiti. Organizzazione del corso E’ possibile partecipare due volte alla settimana (Mercoledì e Venerdì) alle 9.00, alle 10.00 o alle 11.00 in incontri di...

continua

Massaggio

Massaggio Relazionale Sin dalla nascita il neonato percepisce e conosce il mondo attraverso un contatto di pelle, di sguardi, di suoni, emozioni ed odori. Tutto il mondo delle sensazioni viene rielaborato fino a divenire percezione, emozione e sentimento. L’adulto dimentica questo canale privilegiato di conoscenza di sé e dell’altro. Attraverso il Massaggio Relazionale è possibile ri-imparare a conoscere, e a conoscersi, mediante il tatto. Attraverso quest’iniziativa sarà possibile percepire l’altro attraverso i diversi canali sensoriali e sperimentare la possibilità di un contatto sicuro. I seminari intensivi, o a volte i brevi cicli di incontri, sul Massaggio Relazionale propongono le tecniche di tocco-massaggio Funzionale. Organizzazione del corso Le attività sono teorico-pratiche in modo da permettere a tutti, indipendentemente dal livello di istruzione, di apprendere dall’esperienza. I corsi sono aperti a coppie ma anche a singole persone interessate alla tematica.  Il lavoro prevede attività di gruppo ed in coppia con tecniche di contatto, tocco e massaggio. E’ consigliato un abbigliamento...

continua

Psicologia Funzionale

I concetti innovativi della Psicologia Funzionale sono quelli di: a) Funzioni: si raggruppano nei 4 piani funzionali (Cognitivo – Simbolico: razionalità, ricordi, fantasie; Emotivo: stati d’animo, sentimenti, umore di base; Posturale: movimenti, posture, morfologico; Fisiologico: apparati interni, neurovegetativo, sensazioni e percezioni) e compongono e rappresentano l’intero Sé; b) Esperienze Basilari del Sé (EBS): sono le esperienze concrete di vita che consentono la soddisfazione dei bisogni fondamentali e la realizzazione delle direttrici di sviluppo del bambino. Sono le Esperienze che, se supportate positivamente dall’ambiente, diventano Capacità di fondo della persona, un serbatoio di risorse alle quali si può attingere in qualsiasi momento della vita. Nella Psicologia Funzionale il Sé può essere definito, dunque, come l’organizzazione di tutte le Funzioni dell’organismo visto nella sua interezza e globalità. In ogni Funzione è l’intera persona che si esprime e le Funzioni possono essere studiate in modo molto dettagliato esaminando le alterazioni generate nel corso degli anni in ciascun individuo. Ciò permette di intervenire in modo preciso e concreto per ricreare l’equilibrio armonico del Sé, riparare le alterazioni in atto su tutti i livelli Funzionali, e restituire salute e benessere alla persona. L’obiettivo della terapia nella Psicologia Funzionale si è andato chiarendo e articolando sempre di più nella direzione di riaprire le Esperienze fondamentali del Sé per raggiungere degli esiti “nuovi”, differenti da quelli che si erano cristallizzati nella vita del paziente. E’ indispensabile che queste Esperienze (laddove non è avvenuto) siano rese di nuovo gratificanti e nutrienti; bisogna trasformarne gli esiti antichi connotati negativamente; bisogna modificare le conseguenze delle vicende drammatiche che i pazienti hanno già vissuto nel loro sviluppo evolutivo: indifferenza, incomprensione, distacco, ostilità, sfiducia, freddezza nei propri confronti. Il pensiero Funzionale ha oggi introdotto criteri di grande chiarezza su come procedere in terapia e su come ottenere i cambiamenti e i risultati desiderati. Una psicoterapia che si voglia muovere a questo livello, non può esprimere tutta la sua efficacia se si limita a restare al di sopra del “controllo” e della vigilanza, ma il suo presupposto deve essere sempre quello di un raggiungere quelle zone interne del Sé, dove la persona sente e capisce al contempo, dove si riaprono emozioni e movimenti. E di lì poi si può procedere, attraverso un lavoro paziente e continuo, ad un allargamento di queste zone interne integrate e ad una riconnessione delle aree vicine in modo via via più esteso. Il Funzionalismo si pone oggi, perciò, come altra grande area del pensiero scientifico e sociale, come un’area feconda di prospettive future. Le Scuole di Psicologia Funzionale Il pensiero Funzionale e le sue applicazioni in contesti diversi, dalla clinica all’educazione, è promosso dai molti professionisti afferenti alla Società Italiana di psicoterapia Funzionale. La Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale, che realizza ogni anno corsi di specializzazione rivolti a psicologi e medici, ha ottenuto fra i punteggi più alti all’interno del Progetto Qualità e Trasparenza delle Scuole di Formazione in Psicoterapia proposto...

continua